Con un #fuoriprogramma d’eccezione del Festival TEATRO BASTARDO siamo lieti di partecipare insieme al TEATRO BIONDO al mosaico che il FESTIVAL DELLE LETTERATURE MIGRANTI (terza edizione, Palermo 4-8 ottobre 2017) sta costruendo, incollando insieme cultura e culture, diritti, rispetto e curiosità.

«Il programma di incontri della terza edizione del Festival delle Letterature Migranti è strutturato come una complessa e polimorfica riflessione sul tema degli sconfinamenti, delle migrazioni non solo fisiche, ma di idee e di pensieri, dell’accoglienza come elemento imprescindibile della cultura contemporanea, della mobilità come diritto, dell’incontro tra fedi religiose differenti, del dialogo tra persone e culture.
[…] Fondamentale, anche in questo caso, è stato l’apporto delle realtà che abbiamo avuto al nostro fianco sin dalla costruzione del programma. Non possiamo non citare il Teatro Biondo di Palermo, della cui partnership siamo fieri: una delle eccellenze della nostra città, al nostro fianco dalla prima edizione del festival, secondo teatro italiano per qualità della proposta culturale secondo la valutazione del Mibac. Accanto a noi è anche il Teatro Bastardo, realtà che del dialogo, dello studio e della contaminazione ha fatto la propria cifra stilistica e che nel programma di incontri del festival proporrà uno spettacolo, in scena mercoledì 4 ottobre».

» LEGGI | http://www.festivaletteraturemigranti.it/2017/09/22/3202/



4 ottobre 2017, ore 21.00 | Teatro Biondo Palermo
LINGUA DI CANE

di Giuseppe Cutino e Sabrina Petyx

»  SCHEDA/INFO | http://www.teatrobiondo.it/events/lingua-di-cane/